Parroco

Il gestore, nella persona del Parroco pro tempore, è garante dell’identità culturale e del Progetto Educativo della scuola, ed è responsabile della conduzione dell’istituzione scolastica nei confronti dell’Amministrazione e degli utenti.


Comitato di gestione

I membri  permanenti del Comitato sono:

  • Il Vicepresidente con delega economico – amministrativa
  • Due membri con funzioni pratico amministrative
  • La Coordinatrice della scuola
  • 7 membri con funzione consultiva
  • Rappresentanti dei genitori eletti ogni triennio.

Coordinatrice

Sono presenti due coordinatrici.

Sorella Emanuela, con funzioni amministrative e di supervisione

Luisa, coordinatrice didattica


Organi di partecipazione esterna

  • Parrocchia
  • Comune
  • Regione
  • Ministero della pubblica istruzione
  • Distretto Socio Sanitario
  • Istituto scolastico comprensivo
  • Nidi di provenienza

Servizio pulizie

Due indispensabili collaboratrici Antonella e Claudia che con impegno costante e precisione mantengono l’ambiente scolastico sempre accogliente e pulito.


Sezioni

Pesciolini (maestra Daniela)

Pulcini (maestra Elisa)

Stelline (maestra Luisa)

Aquiloni (maestra Vera)

Palloncini (maestra Marzia)

Coccinelle (maestra Federica)

Fiorellini (maestra Lisa)

Tigrotti (maestra Stefania)


Cucina

La cuoca Paola prepara con cura il pranzo dei bambini seguendo il menù approvato dal Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione dell’Azienda U.L.S.S.N. 16 della Regione Veneto.


Collegio docenti

Il Collegio docenti è formato da: 

  • Coordinatrice,
  • Docenti
  • Insegnanti di sostegno, OSS.

Ognuna con i suoi compiti stabiliscono e collaborano alla elaborazione del Piano dell’Offerta Formativa e ad un clima di benessere curando relazioni e attività che promuovano l’autonomia e la crescita serena del bambino.

Al Collegio competono i seguenti compiti:

  • Curare la progettazione dell’attività didattico – educativa in base alle Indicazioni Nazionali per la Scuola dell’Infanzia del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.
  • Verificare ogni due mesi i risultati conseguiti.
  • Formulare proposte al Comitato di Gestione e collaborare con il Consiglio scolastico in ordine alle attività parascolastiche.
  • Prendere in esame la partecipazione ai corsi di aggiornamento per Docenti di Scuola dell’Infanzia organizzati dalla FISM o dall’Ufficio scolastico Regionale.

Consiglio Scolastico

Al fine di garantire la partecipazione di tutte le componenti della Scuola nel raggiungimento delle sue mete educative, lo Statuto prevede la costituzione del Consiglio Scolastico con compiti prevalentemente didattico – educativi.

Il Consiglio Scolastico è costituito da membri di diritto e membri eletti.

Sono membri di diritto:

  • Il Parroco pro – tempore.
  • La Direttrice pro – tempore.
  • Le Insegnanti.
  • Il Presidente pro – tempore del Comitato di Gestione.


Sono membri eletti:

  • Due Genitori per ogni sezione eletti dai genitori stessi dopo l’Assemblea generale riunita all’inizio di Ottobre.
  • Un rappresentante del personale non docente.

Durata e incarichi

Il Consiglio Scolastico resta in carica un anno. 

Il Presidente viene eletto a maggioranza fra i suoi membri.

Le funzioni di segretario sono affidate ad uno dei membri all’atto dell’insediamento.

Compiti del consiglio scolastico

Il primo e più importante compito del Consiglio scolastico è quello di fare della scuola una comunità di interazione con la famiglia in modo che il bambino/a, soggetto di educazione, non viva la divisione di mete e obiettivi educativi ma sviluppi la sua crescita in modo personalizzato e armonico.

Il Consiglio scolastico, nel rispetto della libertà di insegnamento delle Docenti e delle finalità della Scuola:

  • Formula proposte ed iniziative in ordine all’azione educativa e didattica.
  • Promuove, inoltre, iniziative utili a migliorare l’efficienza degli interventi della Scuola a favore degli alunni.
  • Propone la scelta dei sussidi didattici nei limiti delle disponibilità finanziarie indicate dal Comitato di Gestione.
  • Esprime parere sul bilancio consuntivo e preventivo.
  • Esprime parere sul contributo mensile delle famiglie e sulle modalità di versamento. Prepara il regolamento interno della Scuola sottoponendolo all’approvazione del Comitato di Gestione.

Assemblea dei genitori

I Genitori, riuniti insieme, formano l’assemblea dei Genitori che viene convocata almeno una volta all’inizio dell’anno scolastico.

La sua convocazione spetta alla Direzione della Scuola mediante invito scritto con l’enunciazione dell’Ordine del Giorno.

L’assemblea ha il compito di organizzare attività extra-scolastiche al fine di creare una comunità che cresce insieme per il benessere dei bambini.