Scuola dell'Infanzia Maria Ausiliatrice
Viale dello Sport, 6
35020 - Villatora di Saonara (PD)
Progetto Educativo Come vengono educati i vostri figli
Vai a:
Progetto Educativo

Torna su

LA SCUOLA PARITARIA

La scuola è luogo di incontro e di crescita di persone.

Educare istruendo significa essenzialmente tre cose:

  • Consegnare il patrimonio culturale che viene dal passato;
  • Preparare al futuro, fornendo ai Bambini le competenze indispensabili per essere protagonisti nel contesto sociale in cui vivono
  • Accompagnare il percorso di formazione personale che ogni bambino compie, sostenendo la sua ricerca di senso e il processo di costruzione della propria personalità

La Scuola dell'Infanzia "Maria Ausiliatrice" è stata riconosciuta SCUOLA PARITARIA nel 2001.

 

IL RUOLO DELLA FAMIGLIA

Nella Scuola Paritaria di ispirazione cattolica il soggetto educante è una comunità composta da:

  • Alunni;
  • Docenti;
  • Genitori;
  • Comunità Religiosa;
  • Personale non docente

 

I GENITORI  sono i primi responsabili dell’educazione dei figli e collaborano in stretto rapporto con la Scuola assumendo una CORRESPONSABILITA’ EDUCATIVA nel CONOSCERE  -  CONDIVIDERE  -  PARTECIPARE con:

  • Le Linee educative della Scuola
  • L’Offerta formativa (POF)
  • La realizzazione di iniziative della Scuola

 

Il rapporto di Collaborazione Educativa che si stabilisce in tal modo consente di creare un clima relazionale idoneo per la crescita serena e integrale del Bambino e per il suo "star bene a scuola", ma diviene anche fattore qualificante della Scuola Cattolica

 

INTERVENTO EDUCATIVO

L'intervento educativo si caratterizza nel:

  • Saper ascoltare;
  • Prestare attenzione;
  • Accompagnare a nuove forme di conoscenza

Ogni bambino conosce se stesso e gli atri attraverso l'ascolto di sé e di ciò che lo circonda.

Impara a conoscere le proprie emozioni e i propri sentimenti esprimendoli ed ascoltandoli.

Diventa costruttore del suo sapere, condividendo strategie con i suoi amici e gradualmente è messo in grado di IMPARARE ad IMPARARE.

 



La Mission della Nostra Scuola

Torna su

La Scuola si impegna nella promozione dell’educazione integrale della personalità infantile e, quindi, in una equilibrata maturazione delle componenti affettive, sociali, religiose, tenendo presenti la variante individuale dei ritmi e degli stili di apprendimento, le motivazioni e gli interessi personali.   

mission1.jpg

 

mission2.gif    

La Scuola pone particolare attenzione alla originaria curiosità dei Bambini che dovranno vivere in un positivo clima di esplorazione e di ricerca.

La Scuola si propone l’obiettivo di promuovere la crescita serena e armonica del Bambino nella sfera affettiva, sociale ed intellettuale.

 

Favorire la consapevolezza della PARI DIGNITA’  e della eguaglianza di tutti i cittadini.

Promuovere lo sviluppo dell’Identità, della relazione, dell’interazione e della cooperazione all’interno del Gruppo Classe, creando un favorevole contesto di apprendimento.

Educare al valore della diversità, all’apertura verso culture diverse, alla solidarietà, al riconoscimento e al rispetto dei bisogni dei più deboli, con particolare attenzione ai bambini diversamente abili.

La nostra Scuola assicura la sua presenza nel territorio attraverso il dialogo, la collaborazione e l’attività con le altre scuole, con gli Enti Locali, con le diverse agenzie culturali e sociali.

     mission3.jpg

 

mission4.jpg  

  

 

In relazione ai bisogni formativi del bambino nella società di oggi la nostra Scuola dell’Infanzia si propone di promuovere una prima alfabetizzazione culturale della personalità, con una identità capace di FARE, COMUNICARE, STARE CON GLI ALTRI, PENSARE, PROPORRE, COOPERARE.

Il BAMBINO è guardato come una PERSONA SPIRITUALE per la quale crescere significa IMPARARE A POSSEDERSI  sempre di più per mezzo dell’intelligenza e di donarsi liberamente ai propri simili.

 

Il nostro Progetto di Educazione Cristiana non perde mai di vista l’intervento misterioso di Dio che opera in ogni persona Quindi anche nel Bambino Affidato al nostro compito educativo.